NEWS: Powell & Peralta, Anti Hero, Slappy, Über, Spitfire, Bones, Zero, .Loaded, Carver, ..Get 10% off use code: AGAIN10 ×

Paris

Paris Truck Co.

Quando si immagina una delle più grandi aziende di longboard truck, non si potrebbe pensare che sia stato proprio uno street skater ad avere l'idea di un nuovo e rivoluzionario longboard truck. Ma è stato proprio così quando Joey Pulsifer ha fondato Paris Truck Co. nel 2006.

La storia di Paris Truck Company

Pulsifer e alcuni amici hanno visto un gruppo di ragazzi che acquistavano longboard dallo scaffale. In un momento epifanico, lui e il gruppo hanno deciso di fondare la propria azienda, Riviera Skateboards. Dopo aver elaborato le idee iniziali per l'azienda, si pose subito la domanda: quali truck utilizzare per queste tavole? Pulsifer non era soddisfatto delle opzioni disponibili all'epoca e decise di prendere in mano la situazione.

Uno sguardo alla storia mostra che all'epoca c'era solo una manciata di longboard truck sul mercato, tra cui Randal, Alpine, Bear e Gullwing. Il Paris V1 colmava un vuoto di qualità con un design completamente nuovo. Con quello che in seguito sarebbe stato riconosciuto come il nuovo standard per i longboard RKP (reverse kingpin), il V1 introdusse una creazione dall'aspetto più liscio e pulito rispetto ai design primitivi disponibili all'epoca. I V1 non sono solo belli da vedere, ma anche molto performanti. Con la loro nuova sede a boccole aperte, questi truck consentono un raggio di sterzata più ampio che apre le porte a un flusso simile a quello del surf che la maggior parte dei longboarder non aveva mai sperimentato.

Versioni di Paris Trucks

Quando i V1 si fecero strada nella comunità del longboarding, presero piede nei sei anni successivi. A quel punto, nel 2010, Caliber Trucks si è infiltrata nel mercato ed è stata ben accolta per la sua pubblicità provocatoria e per l'appello alla crescente comunità del freeride. Sebbene i due produttori di carrelli non siano mai stati in concorrenza diretta a causa dei loro diversi interessi nel marketing, nei team di rider e nella produzione di contenuti, Paris ha risposto a un aggiornamento che era in cantiere da tempo introducendo i carrelli V2 alla fine del 2012. Una versione più pulita dell'originale, questi nuovi carrelli avevano un aspetto ancora più raffinato all'esterno e includevano revisioni tecniche all'interno, come i ganci che non si piegavano più così rapidamente.

Negli ultimi anni dalla loro uscita, i Paris V2 sono rimasti lo standard per un assale RKP colorato con un profondo turn-in. Anche se questo è stato il loro carrello più riconoscibile nel corso degli anni, hanno preso altre direzioni nel corso del tempo: in particolare con l'uscita del 2014 dei Savant. Tenendo conto delle esigenze delle comunità delle gare di downhill e del freeride, questi truck sono caratterizzati da un gancio forgiato per una resistenza di alto livello. A differenza di altri truck Paris, i Savant presentano una sede della boccola più stretta per una maggiore stabilità e curve più prevedibili. Insieme alle rondelle, agli speed ring e ai pivot cup migliorati, i Savant sono un perfetto esempio della capacità di Paris Trucks di innovare, anche su uno dei truck per longboard di maggior successo sul mercato.

PARIS V3

Non abbiamo badato a spese nella produzione del Paris V3. Ispirati dagli incredibili progressi che il longboarding ha registrato negli ultimi anni, abbiamo spinto i confini del nostro processo produttivo per realizzare il longboard truck in ghisa più avanzato che il mondo abbia mai visto. Siamo entusiasti di presentare il Paris V3.

Le caratteristiche del Paris V3:

  • Larghezza dell'asse: 8,5" (215 mm)
  • Peso: 15,4 once
  • Processo proprietario di stampaggio della lega
  • Vero trattamento termico T6
  • Gancio più robusto e ridisegnato
  • Assali in acciaio legato SCM440
  • Formula migliorata delle boccole in uretano 90a
  • Forma conica della boccola ridisegnata
  • Piastra di base più leggera e rinforzata
  • Perni di articolazione in acciaio legato SCM435 riprogettati
  • Coppe dei perni in uretano 96a fuse a mano
  • Simboli di marcatura della piastra di base a 50°

Squadra Skate

Un altro importante pilastro del marchio Paris Truck Co. è il supporto di un team internazionale di rider per coinvolgere gli skater di tutto il mondo. Sull'importanza di una sfera d'influenza internazionale, il Team Manager Ryan Ricker ha dichiarato: "PARIS È UN MARCHIO GLOBALE. VOGLIAMO RAGGIUNGERE TUTTI GLI ANGOLI DEL MONDO PERCHÉ ABBIAMO NEGOZI E DISTRIBUTORI IN TUTTO IL MONDO E UN GRANDE TEAM DI RIDER".

Ricker ha poi aggiunto che era importante permettere alla squadra di lavorare insieme: "Riunire i piloti è una delle cose che preferiamo fare. Vogliamo riunire il maggior numero possibile di autisti per mostrare il valore del marchio e favorire il cameratismo all'interno del team attraverso gite ed eventi che mettano in luce i talenti unici di ognuno". Per promuovere questi valori, Paris Trucks si è impegnata ad andare oltre il semplice flusso di prodotti e ad avere una presenza attiva agli eventi locali. Che si tratti di un raduno Dock Session a Venice Beach o di Parigi stessa, Paris Trucks si impegna a far uscire i piloti del suo team in piena regola per mostrare trucchi e diffondere l'entusiasmo.

Tutto sommato, sembra che Paris Truck Co. sia pronta per un futuro di successo. Dopo un recente cambio di distribuzione dagli amici di Arbor, l'equipaggio di Paris ha trovato una nuova casa a Culver City sotto l'ombrello di Loaded/Orangatang. Paris Trucks rimane al 100% indipendente e ha in programma ulteriori innovazioni al momento giusto. È nella natura dello sviluppo degli assi che i loro piani di miglioramento saranno lenti e sottili, ma alla fine permanenti. Oltre alla ricerca e allo sviluppo, il team di Paris continuerà a impegnarsi per creare un ambiente di riding inclusivo per i longboarder, sia qui a Los Angeles che in qualsiasi altro luogo in cui i loro truck li porteranno. (via stoked)

Loading ...